Lingue

Archivio del sito

 16-Gen-2007   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Prova di ricostruzione: Budapest 1956


▪ Indicazioni metodologiche
Ricostruzioni compiute da studiosi, letterati e artisti ci offrono itinerari nell’Ungheria degli anni Cinquanta. Si tratta di una serie di proposte di lettura, di ascolto e di visione che non condurrŕ a una conoscenza ‘esauriente‘ tuttavia permetterŕ di individuare, di pari passo con la traduzione dei Diari dei Ragazzi del 1956, i tratti caratteristici della comunitŕ culturale ungherese dell’epoca. Testo letterario e contesto sociale costituiranno, cosě, uno dei possibili spettacoli del teatro della memoria storica.


▪ Vita
quotidiana
- 56.hu - Életérzés kiállítás, mostra sulla vita quotidiana, sullo stato d’animo e sulla percezione esistenziale (életérzés) della gente, Petőficsarnok, Budapest 11-17 settembre 2006.

▪ Forme e vie della comunicazione
- L. Varga, J. Kenedi, A forradalom hangja. Magyarországi rádióadások 1956. október 23–november 9, Századvég Kiadó–Nyilvánosság Klub, Budapest 1989, pp. 507.
- Pagina nel sito della radio nazionale ungherese dedicata alla rivoluzione del 1956:
1) Ricostruzione dell’assedio e della battaglia presso la sede della radio, ruolo della radio nella vita politica ungherese.
2) Testimonianze e documenti in audiofile (scontri a fuoco, trasmissioni dell’epoca, corrispondenze dalle manifestazioni).
3) Registrazione della sparatoria presso la sede della Radio Ungherese.

▪ Rappresentazioni d’arte figurativa
-
Quadri di Tibor Csernus, Angyalföld (La Terra degli angeli, 1956, Budapest, Accademia ungherese delle scienze) e Újpesti Rakpart (Lungo Danubio Újpest, 1957, Budapest Galleria nazionale ungherese) ricreano uno dei quartieri centrali di Budapest. Fonte: http://www.19562006.hu/kalendarium/.
- Statue nei luoghi pubblici ungheresi nell’era sovietica, dal 1989 oggetti di un museo all’aperto: il Parco delle Statue, Budapest.
- Statue della Budapest sovietica in un progetto di mostre dedicate alla riflessione sul rapporto tra arte e propaganda.  

▪ Ricostruzioni cinematografiche
- 13 nap remény (13 giorni di speranza), Festival del Documentario sul 1956, organizzato dall’Associazione dei registi di documentari ungheresi (Magyar Dokumentumfilm Rendezők Egyesülete), Cinema Puskin, Budapest 27-29 novembre 2006. Fonte: http://www.made.hu/13napremeny/.
- V. Z. Szilágyi (regia di), Jegyzőkönyv Mansfeld Péter emlékére (Verbale in ricordo di Mansfeld Péter). Fonte: http://www.dunatv.hu/cikk.html?id=44355.
- Mansfeld, il film (Regia di Andor Szilágyi, con Péter Fancsikai, Maia Morgenstern, Gergő Bárdi, Zsolt Dér, Csaba Pindroch).
A Forradalom arca - Egy pesti lány nyomában (Regia di Kékesi Attila, con Eszter Balázs, Phil Casoar)
- Magyar alkotások külföldön a forradalomról. 56-os külföldi filmek Magyarországon (Produzione cinematografica ungherese sul 1956 all’estero. Produzione straniera sul 1956 in Ungheria). Fonte: http://www.hetek.hu/node/3584.

▪ Prove di ricostruzione: l’io che ricorda con la fotografia
- Immagini ‘qualunque’ sul 1956. Fonte: http://gportal.hu/picview.php?prt=208263&gid=813770&index=1.

▪ Vita lettararia e suoi protagonisti
- É. Standeisky, Irodalom a forradalomban (Letteratura nella rivoluzione, saggio con foto e corredo bibliografico). Fonte: http://server2001.rev.hu/msite/index.asp?id=4.
- Per l'opera di György Petri (1943-2000), enfant terrible del mondo letterario ungherese del secondo novecento, cfr. l'Accademia letteraria digitale online. In inglese: Gy. Petri, Poems, trad. di Gy. Szirtes, in "The Hungarian Quarterly", n. 183, Autumn 2006. Fonte: http://www.hungarianquarterly.com/no183/14.html.
- G. Szigethy, 1956 – Az összeomlás pillanata (1956: il momento del crollo), in "Kortárs", febbraio 2003. Si tratta di un flashback dello storico della letteratura sulla propria memoria di adolescente. Per altri articoli sul 1956 dello stesso autore, cfr. l'Archivio della rivista: http://www.inaplo.hu/_inlog/log-periodika/kortars.html.

▪ Il contesto musicale
- Musica degli anni Cinquanta (non solo in Ungheria).

▪ Progetti di vita, orizzonti culturali, sogni e utopie sequestrati: gli Stati Uniti e l’Occidente europeo
- Letteratura, scienza e tecnologia americane nel 1956. 

 

 
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- progetto e idea grafica CSIAF - contenuti e gestione a cura del Dipartimento - Responsabile Tecnico del sito