Lingue

Archivio del sito

 07-Lug-2011   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

Studiare in web 3.0


Nell'ambito di una ricerca avviata nel 2000 dalla Prof. Töttössy con l'obiettivo di creare collegamenti tra studi letterari e informatica umanistica (con particolare attenzione all'editoria online), è stato di recente messo a punto un progetto denominato Castello di cristallo e destinato a un uso trasversalmente didattico (LLP) in Second Learning. Si tratta di uno spazio innovativo dedicato all'istruzione e all'acculturazione (alla Bildung dei tempi di internet) in Second Life, che è considerato uno dei nuovi 'doppioni' ('sintetici') della realtà umana e terra di nuove conquiste anche da parte delle istituzioni pubbliche come la Regione Toscana, il Ministero degli affari esteri della Svezia (che in Second Life colloca la sua Ambiasciata virtuale) o OSA (The Open Society Archives) un archivio storico di nuova impostazione e fortemente impegnato per l'appunto nell'acculturazione della memoria collettiva (nella fattispecie, della memoria delle guerre contemporanee) anche nell'ambiente di web.03.

Si tratta di un castello che custodisce (conserva e rivitalizza) la memoria collettiva assicurandole una consistenza cristallina tramite la funzione - che il ricordo, la memoria vengono ad assumere - di unire il sentire con il sapere. L'unione sarà tendenzialmente 'perfetta' e perfettamente simulata assumendo le sembianze, attribuite al Castello di cristallo, dei castelli poggiati su una zampa d'anatra di cui narrano fiabe ungheresi antiche e recenti, popolari (come la favola del giovane dei boschi) e d'autore (tra cui Az utolsó meseL'ultima favola di Géza Ottlik del 1945).

Il progetto è stato predisposto con la collaborazione della Dott. Arianna Antonielli e con il coinvolgimento di un gruppo di studenti e neo-laureati del Settore Ugrofinnico. Attualmente è in fase di realizzazione con il sostegno della Regione Toscana e della Contea di Pest (responsabile scientifico Prof. Beatrice Töttössy, collaboratore scientifico Dott. Antonielli, coordinatore esperto di Second Learning Dott. Andrea Benassi). 

 



 
Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- progetto e idea grafica CSIAF - contenuti e gestione a cura del Dipartimento - Responsabile Tecnico del sito